Via di Tor Vergata, 285
06.72.63.36.47
chiazzollatorvergata@gmail.com

Igiene orale

L'igiene orale

L'igiene orale è uno dei pilastri della prevenzione della carie. La rimozione costante della placca batterica che fisiologicamente si deposita sulle superfici dentali infatti, impedisce agli acidi prodotti da alcuni di questi batteri  di erodere lo smalto dentale sino a bucarlo e quindi iniziare il processo di distruzione di tutto l'elemento dentale. Studi recenti hanno evidenziato come complessivamente in Italia la salute dell’igiene orale stia migliorando. I vantaggi, tuttavia ancora non si estendono ai bambini, una delle cause è che ancora oggi è opinione comune che i denti da latte dei bambini, essendo provvisori, siano poco importanti e quindi si sia portati a trascurali. Al contrario questi svolgono una funzione fondamentale per la crescita e lo sviluppo dei bambini e del loro apparato stomatognatico. Se si trascurano, possono riempire il cavo orale di batteri minacciando i denti permanenti, non appena spuntano. Inoltre, la carie può determinare anche una caduta precoce dei denti decidui con conseguente alterazione degli spazi e del rapporto tra le arcate dentarie tale da provocare disallineamento dei denti permanenti e malocclusioni. Quindi è importantissimo educare i nostri bambini ad avere cura dei loro dentini sin da piccolissimi. Inizialmente devono essere i genitori a spazzolare i denti dei bambini e successivamente, con l'aiuto dell'igienista dentale, insegnare  a spazzolare i denti in modo corretto ed efficace seguendoli costantemente. Spazzolare i denti deve essere un gioco ed un rito di tutta la famiglia! In questo modo i bambini ne percepiscono l'importanza e lo fanno volentieri.

Come si usa lo spazzolino

1. Posizionare a 45° le setole dello spazzolino sulla superficie del dente, facendole entrare nel solco gengivale e imprimendo dei piccoli e delicati movimenti rotatori.
2. Spazzolare verticalmente dal rosso al bianco (dalle gengive al dente) Fig. 1.

3. Spazzolare le superfici interne di ogni dente con la stessa tecnica.
4. Posizionare lo spazzolino sulla parte masticante del dente e muoverlo avanti ed indietro. Fig. 2
5. Spazzolare delicatamente la lingua.

inoltre,
scegliere uno spazzolino con setole morbide o medie e di misura adatta all’età
usare una piccola quantità di dentifricio al fluoro
sciacquare sempre lo spazzolino dopo averlo usato e riporlo in un luogo areato dove le setole possano asciugarsi senza essere compresse
sostituire lo spazzolino quando perde la sua forma, generalmente dopo 3-4 mesi e sempre dopo una malattia infettiva
non scambiare spazzolino con altri
non usare lo spazzolino per altro che non sia spazzolare i denti

non dimenticarsi di lavare i denti, specialmente prima di coricarsi (infatti durante la notte il flusso della saliva, un agente neutralizzante della placca, è ridotto e quindi i denti sono più soggetti a carie).